Pubblica Amministrazione, si riducono lievemente i tempi di pagamento

Notizie positive sui tempi di pagamento delle fatture alle imprese e i pagamenti sanitari

Finalmente arrivano notizie positive sui pagamenti delle fatture per le imprese e per i professionisti che lavorano con la Pubblica amministrazione della Sardegna.

Vengono saldate con una media di 65 giorni, registrando uno sforamento medio di 35 giorni, dato rilevato dall’Osservatorio per le Micro e Piccole Imprese di Confartigianato Imprese Sardegna.

Gli Enti pubblici più veloci a saldare le fatture sono quelli di Oristano (37 giorni), Medio Campidano (44 giorni) e Nuoro (53 giorni). Solo il 57,4% delle pubbliche amministrazioni sarde pagano entro i limiti di legge, mentre il restante 42,6% in ritardo.

La  situazione è cambiata rispetto a due anni fa, quando i dati raccontavano tempistiche diverse :  73 giorni di ritardo per le fatture ordinarie alle imprese e  43 giorni per i pagamenti sanitari.

Il Presidente di Confartigianato Imprese Sardegna sostiene che non vi sarà un totale soddisfacimento sino a che tutte le imprese non pagheranno e non verranno pagate entro i limiti di legge.

Una soluzione potrebbe essere quella di applicare la compensazione diretta ed universale tra i debiti e i crediti degli imprenditori nei confronti dello Stato.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.