24 milioni per l’aggregazione dei Confidi regionali

Fondi europei per spingere la fusione dei Confidi delle Marche.

La Regione ha destinato 24 milioni dei fondi europei per premiare e sostenere il processo di fusione e razionalizzazione del sistema dei Confidi delle Marche. “Un intervento che si inquadra nell’ambito delle azioni attuate per rafforzare il sistema delle garanzie pubbliche per favorire l’accesso al credito delle piccole e medie imprese marchigiane – chiarisce l’assessora alle Attività Produttive, Manuela Bora – Le risorse alimenteranno un fondo rischi per operazioni di garanzia a supporto dei finanziamenti delle pmi”. La dotazione è costituita da 15 milioni di fondi ordinari del Por Fesr Marche 2014/2020 a cui si aggiungono 9 milioni di risorse addizionali Fesr assegnate dall’Unione europea alla Regione Marche a seguito degli eventi sismici del 24 agosto e del 30 e 31 ottobre 2016. Il bando pubblico, per la concessione dei contributi, sarà presentato dalla Regione il 30 ottobre prossimo.

Maurizio Lombardi

Maurizio Lombardi, 53 anni, giornalista, dopo 15 anni di Ufficio Stampa in Confindustria, ha collaborato con Il Sole 24 Ore ed altre testate economiche. E’ editorialista su magazine on line a diffusione nazionale in cui affronta argomenti legati alla web reputation e alla costruzione dell’identità digitale di imprenditori e imprese. Dal 2004 è consulente in comunicazione, marketing e Relazioni Pubbliche presso Associazioni di categoria e società italiane, pubbliche e private.