Giochi della Valnerina: presente anche Campagna Amica

Le aziende della Coldiretti di Terni parteciperanno con le eccellenze dell’Umbria all’appuntamento che coniuga sport e bellezze del territorio

Le aziende di Campagna Amica Coldiretti partecipano alla tappa di Terni della manifestazione ‘I Giochi della Valnerina’, che si svolgerà sabato e domenica ai Giardini della  Passeggiata. Gli imprenditori di Coldiretti proporranno, dalle 9 alle 19, le eccellenze dell’Umbria: olio, legumi, salumi, formaggi. Un’occasione in più per promuovere il territorio umbro con le sue peculiarità e il mangiar sano legato al benessere fisico.

E’ proprio l’attenzione per il benessere e la salute, come sottolinea Massimo Manni (presidente Coldiretti Terni), ma anche alla “sostenibilità ambientale e alla volontà di difendere e valorizzare l’economia e l’occupazione del proprio territorio” a spingere gli italiani a comprare direttamente dagli agricoltori.

Alla continua crescita di interesse dei consumatori verso tale forma di acquisto si è affiancata anche la trasformazione dei mercati “da luoghi di commercio a momenti di aggregazione, svago e socializzazione con lo svolgimento di variegate attività che vanno dai corsi di formazione per l’orto ai laboratori didattici per i bambini, dai cooking show con gli agrichef all’educazione con i tutor della spesa”.

“L’Italia ha conquistato in pochi anni – ricorda Coldiretti – la leadership mondiale nei mercati contadini davanti agli Usa e Francia con la più vasta rete di vendita diretta degli agricoltori organizzata con proprio marchio del mondo grazie alla Fondazione Campagna Amica”. Una rete che è composta da 7200 fattorie, 1250 mercati, e 2200 agriturismi, cui si aggiungono 550 ristoranti, 210 orti urbani e 30 punti di street food, dove arrivano prodotti coltivati su circa 200mila ettari di terreno. “Acquistare prodotti a chilometri zero – ribadisce Manni – rappresenta anche un segnale di attenzione al proprio territorio, alla tutela dell’ambiente e del paesaggio”.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.