Amministratori di condominio, ora si punta alla certificazione di qualità

250 gli amministratori di ANACI Roma certificati negli ultimi quattro anni. Nei giorni 6 e 7 a Roma l’evento organizzato da ANACI Roma per la Certificazione di Qualità dei propri associati.

Innalzare il livello di professionalità degli amministratori di condominio, anche promuovendo la certificazione in conformità alla norma UNI 10801 2016, in linea con la legge numero 4/2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”.  “Lo Statuto prevede – spiegano in ANACI Roma –  che l’associato che ricopre cariche debba essere in possesso di una certificazione di conformità UNI in materia di amministrazione condominiale e immobiliare. In quest’ottica abbiamo stipulato, come sede di Roma, una convenzione con l’Ente certificatore ELTI per agevolare i nostri Associati ad ottenere la certificazione UNI 10801 per Servizi di Amministrazione condominiale e immobiliare”.

Il percorso, iniziato da oltre 4 anni in collaborazione con E.L.T.I. s.r.l, ha portato ad oggi alla certificazione di oltre 250 amministratori ANACI Roma. Il 6 e 7 Ottobre 2017 si svolgerà il prossimo appuntamento di ANACI Roma interamente dedicato alla Certificazione di Qualità dei propri associati, per coloro che ne fanno domanda e superano l’esame. Ogni amministratore condominiale immobiliare che abbia conseguito la certificazione  verrà poi inserito nel “Registro amministratori condominiali immobiliari” certificati, disponibile sul Registro di Accredia.

Sul sito www.anaciroma.it tutte le informazioni sull’evento.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.