Perugina: Macchiesi (Flai Cgil), per la prima volta atteggiamento azienda vacilla

Dopo l'incontro al Mise, il segretario nazionale: "Non si è parlato di esuberi. Bene intenzione di mettere risorse da Ministero e Regione"

Mauro Macchiesi, segretario nazionale Flai Cgil, dopo l’incontro al Mise parla della vertenza Perugina: “E’ stato un incontro interlocutorio. Tuttavia, grazie alla grande mobilitazione dei lavoratori, di politica, istituzioni e società civile locale, per la prima volta l’atteggiamento monolitico dell’azienda ha vacillato. Per la prima volta, non sono stati rimessi sul tavolo i numeri degli esuberi”.

Continua Macchiesi: “Nel merito, siamo ancora lontani da una soluzione, ma abbiamo apprezzato la disponibilità di Ministero e Regione a mettere risorse sul Piano industriale per implementare sviluppo e ricerca. Chiederemo un tavolo di confronto presso Confindustria Umbria e seguitiamo a mantenere alta l’attenzione su tutto il Gruppo Nestlè. Ci auguriamo da queste ore di poter ragionare su altro che non siano gli esuberi e speriamo che l’azienda colga l’invito del vice ministro Bellanova a non procedere con azioni unilaterali”.

Il 9 novembre è stato fissato un nuovo incontro, sempre al Mise.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.