Occupazione Perugia: crescono i posti disponibili

La Camera di Commercio ha diffuso i dati sui bisogni occupazionali delle imprese elaborati da Excelsior. Le posizioni aperte nel trimestre settembre-novembre sono 9.390

Dinamica occupazionale in crescita in provincia di Perugia. Nel trimestre settembre-novembre le imprese perugine prevedono di assumere 9.390 lavoratori, di cui 3.490 nel mese di settembre, con un incremento di 650 (+7,2%) rispetto al trimestre agosto-ottobre. A livello regionale i nuovi lavoratori previsti sono 12.800. Questo quanto emerge dai dati sui bisogni occupazionali delle imprese elaborati da Excelsior diffusi dalla Camera di Commercio di Perugia.

Delle nuove 9.390 entrate previste 7.888 posti (84%) sono per lavoratori dipendenti e 1.502 (16%) per non dipendenti. “Da sottolineare – afferma Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio di Perugia – che dei 7.888 posti per dipendenti, il  31% (circa 2.445) saranno a tempo indeterminato, e che le restanti 5.442 entrate saranno comunque da lavoro dipendente, con contratto a tempo determinato o a durata definita”.

Oltre la metà della nuove entrate previste sarà nel settore dei servizi (65%), settore seguito dal commercio (1.500 posti) e dalle costruzioni (850 posti). Nel 72% delle opportunità arriva dalle PMI (quelle con meno di 50 dipendenti)

Il 14% dei posti disponibili è destinato a profili high skill come dirigenti, specialisti e tecnici (media nazionale 20%), l’8% a personale laureato. Ai giovani è destinato il 38% delle entrate.

Trovare i profili professionali giusti non è però semplice: il 27% delle imprese perugine anche in questo fine 2017 avranno grandi difficoltà nella ricerca.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.