Voli da 24 euro per andare sino a Francoforte.

Lo annuncia la Ryanair per celebrare la nuova rotta con Perugia.

Questo è il mese dell’annuncio dell’apertura del collegamento, due volte alla settimana tra Perugia e Francoforte: lo informa la Ryanair, la compagnia aerea irlandese, che ha “schedulato” il volo per il prossimo aprile 2018
Ma insieme alla nuova rotta la Ryanair ha anche messo a disposizione dei viaggiatori potenziali un pacchetto di agevolazioni a tutto campo come la nuova partnership con “Erasmus Student Network” che offre agli studenti sconti e una piattaforma dedicata per effettuare le prenotazioni. Tra l’altro il network irlandese ha anche garantito coincidenze coi voli da Roma e Milano. John F. Alborante di Ryanair ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare la nuova rotta Perugia-Francoforte. Per celebrare il lancio, stiamo mettendo in vendita biglietti con tariffe a partire da €24.99 per viaggiare dal 25 marzo al 31 maggio 2018 e prenotabili fino alla mezzanotte di venerdì 15 settembre.
Ernesto Cesaretti, Presidente SASE, ha dichiarato: “Nei mesi scorsi avevamo avuto il piacere di confrontarci a Palazzo Donini con i vertici di Ryanair e della Regione, in un incontro nel corso del quale erano stati delineati i comuni obiettivi da raggiungere nei prossimi anni. Il lancio della nuova rotta da/per Francoforte e la formalizzazione del nuovo accordo con Ryanair rappresentano un nuovo importante tassello per lo sviluppo dello scalo umbro e garantiranno per il prossimo quinquennio una crescita costante e focalizzata sull’incremento del traffico incoming, oltre a garantire in ogni caso il diritto alla mobilità dei cittadini e delle aziende umbre”.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”