Pellerucci all’Umbria Green Festival: la mobilità elettrica migliora la qualità della vita

L’intervento del Presidente di Pagine Sì! spa Sauro Pellerucci, componente del Gruppo Responsabilità Sociale d’Impresa di Confindustria, al convegno di chiusura dell’Umbria Green Festival

Sauro Pellerucci presidente PagineSì! Spa all'Umbria Green Festival

“Il business della mobilità elettrica non può sfuggire all’imprenditoria, è una componente fondamentale per esercitare la responsabilità sociale d’impresa”.

Parole di Sauro Pellerucci, Presidente di Pagine Sì! spa, intervenuto al convegno “Mobilità elettrica: la corsa sostenibile verso il futuro”, incontro conclusivo dell’Umbria Green Festival, l’evento dedicato all’economia circolare promosso dalla Techne in collaborazione con il Comune di Terni ed il patrocinio della Regione Umbria.

I relatori che si sono succeduti, tra cui l’Assessore alla Regione Umbria Giuseppe Chianella e il Sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, hanno messo in evidenza i benefici dell’utilizzo della mobilità elettrica per l’ambiente ed i cittadini, oltre a fare il punto sui progetti avviati.

“La possibilità di muoversi con mezzi elettrici – ha sottolineato Pellerucci nel suo intervento – è un’opportunità che come imprenditori e cittadini dovremmo cogliere al più presto. Ma questa sfida deve diventare un qualcosa di più che un’occasione di business: deve trasformarsi in un ‘vissuto’ anche in termini personali e passare attraverso i valori base della responsabilità sociale. Le nostre città torneranno a essere il nostro ambiente ‘naturale’ e, grazie alla mobilità elettrica, diverranno meno congestionate, inquinate, rumorose, pericolose, stressanti e ammalate”.

E’ la mobilità elettrica il modello vincente per migliorare la qualità della vita. In questo senso l’applicazione di un modello di trasporto elettrico urbano ed extraurbano è una delle vie che ci condurranno alla prossima rivoluzione quotidiana dopo quella che stiamo vivendo dal giorno dell’avvento dei nostri amati smartphone.

Ha proseguito poi Pellerucci: “Il trasporto pubblico, la presenza di mezzi elettrici condivisi, come il car sharing, l’uso di personal trasporter individuali, come i monopattini, le ruote elettriche e altri piccoli mezzi ricaricabili nel salottino di casa, ci restituiranno una città integrata e non più suddivisa tra pedoni e automezzi”.

E’ un rivoluzione culturale e gli imprenditori dovrebbero avere un ruolo di “locomotive”.

“All’interno delle associazioni imprenditoriali – ha sottolineato Pellerucci – vi è una consapevolezza crescente. Si è capito che ogni mercato, per essere sostenibile, deve poter godere della responsabilità di chi lo vuole raggiungere. La responsabilità sociale d’impresa, quindi, è diventato un requisito essenziale per la sopravvivenza di ogni azienda. Questa è una buona notizia perché determina l’uscita dal mercato di chi responsabile non è”.

E a proposito di “buone notizie”, Pellerucci ha ricordato l’impegno della sua società nel mettere in evidenza le buone notizie che non assurgono alle cronache nazionali: “Noi di Pagine Sì! spa – ha concluso – continueremo a comunicare gli stili di vita ‘perbene’ attraverso i nostri portali informativi, come appunto il sito www.iosonounapersonaperbene.it, dedicato alle buone pratiche di cittadini e istituzioni italiane soprattutto quelle con anima ‘green’”.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.