Industria 4.0: seminario a Marsciano il 15 settembre

Sinergia tra università e mondo delle imprese, sviluppi tecnologici e programmi di Industria 4.0

Marsciano si prepara a ospitare il convegno dal titolo ‘Industria 4.0. Sviluppo territoriale umbro, obiettivi e opportunità’. Appuntamento il 15 settembre prossimo all’Oasi villaggio in via Marcurischio 1, con orario d’inizio alle 9. Organizzatori l’azienda Iris Display e il brand Wonderware by Schneider Electric.

Parterre de roi per i relatori, a cominciare da Enrico Morando, senatore e vice ministro dell’Economia e delle Finanze, che illustrerà i piani futuri del governo e le strategie di supporto all’economia industriale.

Gli organizzazioni dicono: “Per rimanere competitive, le aziende devono dotarsi di quelle tecnologie abilitanti alla creazione di nuovi modelli di business e all’aumento della profittabilità. Ecco quindi che i piani d’investimento di molte società leader del settore presentano convergenze su temi quali smart manifacturin, controllo e supervisione avanzati del processo produttivo, robotica, IoT e Big Data, Cyber Security. Spesso, però, i piani d’investimenti devono fare i conti con il problema della disponibilità di budget”.

Per fare fronte a questo limite, c’è il Piano nazionale Industria 4.0, che sarà illustrato da Luigi Rossetti, direttore Area sviluppo della Regione Umbria. A lui il compito anche di fare il punto sulle politiche della regione in questo ambito. “E’ evidente il potenziale che Industria 4.0 può rappresentare per lo sviluppo della manifattura italiana, con un impatto che potrà essere decisivo soprattutto per settori caratterizzati da piccole e medie imprese. Accanto al Piano nazionale Industria 4.0, che per il 2017 e auspicabilmente anche per il 2018, prevede forti risorse e strumenti, sul piano regionale vogliamo integrare queste opportunità in modo complementare con le politiche nazionali”.

Il seminario verrà aperto dai saluti del sindaco Alfio Todini, poi Iris Display e Wonderware presenteranno la giornata. Sono previsti gli interventi di Daniele Vizziello (sales manager Wonderware), dei docenti dell’Università di Perugia Paolo Valigi (robot mobili e intelligenti) e Luca Landi (progettazione e costruzione macchine). E ancora: Michele Vario (Oem sales manager Wonderware) e Angelo Radicioni (senior production director Umbra Group).

Dice Valigi: “La sinergia tra università e mondo delle imprese è riconosciuta, in tutti i Paesi industrializzati, come la soluzione vincente per il consolidamento e la crescita. Il convegno contribuirà ad approfondire i punti di forza di tale sinergia. L’università darà contributi sia discutendo i recenti sviluppi tecnologici e il loro possibile trasferimento verso il mercato, sia discutendo i più recenti dati sull’impatto positivo dei programmi Industria 4.0”. A concludere il convegno sarà Antonio Alunni, vicepresidente di Confindustria Umbria con delega alle innovazioni e presidente di Digital innovation Hub Umbria.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.