Aeroporto di Perugia, Sase: “Cancellazione voli Van Air Europe dipendono da FlyMarche”

Il gestore dello scalo umbro interviene sullo stop delle rotte deciso dal Tour Operator: "Noi non siamo responsabili"

Sase Spa, Società di gestione dell’aeroporto dell’Umbria ‘San Francesco d’Assisi’, ha emesso un comunicato stampa dopo la cancellazione dei voli Van Air Europe, commercializzati dal tour operator FlyMarche: “Tali disservizi non sono in alcuna misura dipendenti dalla volontà di Sase stessa o a essa imputabili. Qualsiasi chiarimento in merito va richiesto direttamente ai responsabili del servizio aereo – nella fattispecie il tour operator FlyMarche – contattabili al numero di telefono 071 2362006 o attraverso l’indirizzo email commerciale@flymarche.it”.

Sase specifica anche: “Relativamente agli articoli usciti recentemente sulla stampa locale, ricordiamo che Sase Spa, in qualità di gestore aeroportuale, non è direttamente responsabile per quel che concerne l’operatività dei voli e le relative problematiche quali casi di overbooking, ritardi e cancellazioni”. E ancora: “Tali aspetti sono sotto l’esclusiva responsabilità dei vettori e dei TO che operano e commercializzano tali servizi e sono in ogni caso regolamentati dal Regolamento (CE) 261/2004, che delinea i diritti del passeggero e le forme di compensazione dovute dalla compagnia aerea/TO che provoca il disservizio”.

Sase si riserva di adire le vie legali “nei confronti di coloro che dovessero continuare a creare confusione sull’argomento, sovrapponendo la figura del gestore aeroportuale a quella del tour operator o della compagnia aerea”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.