Campagna Amica di Coldiretti e Tennis in Piazza il 3 giugno a Terni

Sarà piazza Europa a ospitare una quindicina di eccellenze regionali e i ragazzi delle scuole tennis

Il 3 giugno Terni e piazza Europa ospiteranno il grande mercato di Campagna Amica, con il meglio di ‘made in Umbria’ del mercato regionale agroalimentare. Ci sarà pure ‘Tennis in Piazza’, promosso dalla Fit – Comitato provinciale di Terni – in collaborazione con alcune scuole tennis e tennis club locali. A organizzare l’iniziativa è Coldiretti.

Massimo Manni, presidente Coldiretti Terni, spiega: “L’obiettivo è promuovere e unire ulteriormente la sana alimentazione, basata sui prodotti agricoli e stagionali del territorio, con attività e benessere fisico, specie dei più giovani. Da qui nasce la collaborazione con la Fit; in Umbria, infatti, come emerge dai dati 2016 di ‘Okkio alla Salute’, il Sistema di Sorveglianza promosso dal ministero della Salute e coordinato dall’Istituto superiore di sanità, tra i bambini della scuola primaria tra gli 8 e i 9 anni, il 20,4 dei bambini è in sovrappeso e il 9,2 per cento è obeso”.

Sabato 3 giugno, dalle 9 alle 19, una quindicina di imprese agricole Coldiretti proporranno eccellenze locali come l’olio extravergine di oliva, i legumi, il formaggio, il miele. “Oltre al Mercato di Campagna Amica, dalle 15, piazza Europa ospiterà numerosi ragazzi delle scuole tennis che giocheranno nei campetti appositamente allestiti. L’obiettivo è promuovere i valori dello sport, delle attività fisiche, dell’amicizia delle generazioni più giovani, da educare sempre più anche ai concetti di una dieta equilibrata e nutriente”.

I ragazzi potranno fare merenda a base di frutta di stagione a Km zero delle aziende di Campagna Amica, per far comprendere il valore rivestito dall’alimentazione quotidiana per tutte le attività che si svolgono, siano ludiche o ricreative. “L’iniziativa servirà anche a sottolineare l’importanza della dieta mediterranea, il cui ruolo rilevante per la salute è stato riconosciuto anche con l’iscrizione nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità dell’Unesco, avvenuta il 17 novembre del 2010”.

La dieta mediterranea non è solo “alimentazione, ma un insieme di competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni che vanno dal paesaggio alla tavola. La dieta mediterranea (dal greco diaita, o stile di vita) promuove infatti l’interazione sociale, dal momento che i pasti collettivi rappresentano il caposaldo di consuetudini sociali e occasioni di festa”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.