Europe in my Region: l’Auditorium di San Domenico di Narni apre ai visitatori

Venerdì 5 maggio, dalle 9 alle 17, si potrà vedere l'ex chiesa, oggi utilizzata per convegni e lezioni didattiche

Venerdì 5 maggio l’Auditorium di San Domenico, a Narni, sarà aperto e a disposizione dei visitatori. L’iniziativa fa parte della campagna ‘Europe in my Region’, organizzata dalla Commissione europea – DG Politica regionale e urbana – e ha l’obiettivo di diffondere tra i cittadini la conoscenza diretta dei progetti cofinanziati dall’Unione Europea, alla quale partecipa l’Autorità di gestione del Programma operativo Fesr 2014 – 2020 della Regione Umbria, con il supporto del Comune di Narni e dell’Europe Direct di Terni.

Dalle 9 alle 17, dunque, si potrà visitare l’Auditorium e partecipare a una simpatica caccia al tesoro, con in palio un viaggio per due persone in una capitale europea, e a concorsi fotografici e per blogger. Tutte le attività con lo scopo di incoraggiare i cittadini a visitare i progetti che godono del finanziamento Ue, condividendo immagini e esperienze attraverso i social media (http://ec.europa.eu/regional_policy/it/policy/communication/inform-network/map/).

La Chiesa di San Domenico, peraltro, è uno dei monumenti architettonici più significativi di Narni, risale al XII secolo e tradizionalmente è riconosciuta come l’originaria cattedrale del paese, prima che venisse costruito il Duomo. Nei secoli, è stata più volte restaurata fino a diventare, nel 1867, di proprietà comunale. I lavori che si sono svolti nelle fasi di programmazione 2000 – 2006 e 2007 – 2013 hanno comportato una spesa di 2 milioni 825 mila euro, con finanziamenti Fesr per 1 milione e 300 mila euro. A questi si sono aggiunti finanziamenti nazionale e comunali. Oggi la Chiesa viene utilizzata come aula magna/sala polivalente per svolgere attività didattiche del Corso di laurea in Scienze dell’investigazione e della sicurezza e attività culturali di vario tipo.

Durante i lavori, sono stati rinvenuti reperti di grande rilievo storico-artistico, debitamente valorizzati, in particolare l’abside, parte della cripta, muri d’ambito, pavimentazioni musive e tracce dell’antico basolato.

Tutte le informazioni sulla campagna ‘Europe in my Region’ sono disponibili a questo indirizzo:
http://www.regione.umbria.it/programmazione-fesr.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.