Sisma: Confagricoltura Umbria aiuta gli allevatori

Donato fieno per far fronte alla nuova emergenza determinata dalle copiose nevicate. “Piccolo gesto di vicinanza alla popolazione”

Gli allevatori che vivono e operano nelle zone terremotate, grazie a Confagricoltura Umbria, hanno ricevuto nuovi preziosi aiuti. La loro situazione, già resa difficile dal sisma, si è ulteriormente aggravata a causa della copiosa neve caduta negli ultimi giorni, che tra i problemi principali ha causato anche quello del sostentamento degli animali.

Difficoltà alla quale è stato possibile dare una risposta grazie all’impegno della sezione umbra di Confagricoltura e il rapporto che si è creato tra questa e la sezione veneta – in particolare tra i presidenti del settore latte Fabio Curto (Veneto) e Matteo Pennacchi (Umbria) – e l’impegno sul territorio di Stefano Mosconi della sede di Norcia. Gli allevatori hanno così potuto ricevere fieno con cui sfamare gli animali.

“Un piccolo gesto che – hanno commentato da Confagricoltura –, unito a quelli fatti nei mesi passati, ha lo scopo di manifestare la vicinanza alle popolazioni locali e alleviare le sofferenze di un settore colpito duramente negli ultimi tempi e che, nonostante questo, non si rassegna e va avanti con solerzia, esperienza e passione”. In precedenza l’unione regionale degli agricoltori, avvalendosi dell’aiuto della Protezione Civile, aveva donato alla popolazione arance provenienti dalla Sicilia.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.