La finanza etica per il benessere collettivo

In tre anni finanziamenti al Sud per oltre 10 milioni di euro

Banca Etica è l’unico istituto finanziario in Italia interamente dedicato al finanziamento di progetti di interesse sociale. Come riporta “Il Sole 24 Ore”, la banca ha erogato in tre anni quasi 11 milioni di euro a favore di 140 imprese sociali della Campania e della Sicilia, grazie a un accordo tra le due Regioni e il Fondo europeo per gli investimenti.

Quali attività nello specifico sono state finanziate? Si tratta perlopiù di finanziamenti a un tasso molto agevolato per impianti, macchinari, ricerca e sviluppo, pubblicità di iniziative benefiche, spese correnti di gestione delle aziende. La pre-selezione delle domande, una delle fasi più delicate, è stata svolta grazie a partner come Microfinanza srl, Sol.Co Catania e HUB Siracusa.

In Sicilia nello specifico sono state finanziate 82 imprese per complessivi 4,7 milioni di euro, 57 quelle in Campania per un totale di 6,3 milioni di euro.

Come dichiarato al “Sole 24 Ore” il presidente Ugo Biggeri è soddisfatto di questi risultati: “Banca Etica ha confermato la capacità di lavorare in sinergia con le istituzioni pubbliche, attivando proficue partnership, dal livello locale a quello europeo e internazionale, per lo sviluppo dei territori e la promozione delle imprese sociali e responsabili”.

Banca Etica va ricordato è una realtà che esiste da ben 17 anni, e l’interesse per la finanza etica e l’economia solidale è sempre più diffuso; prova ne è che anche aziende che operano nel mercato libero della concorrenza e della ricerca del profitto sono spesso promotrici di iniziative volte alla solidarietà. Anche se i due mondi, per vocazione e per campo di intervento, rimangono comunque lontani.

Redazione