Agricoltura di precisione: appuntamento all’Eima Show di Deruta

L’evento in programma il 28 e 29 luglio

Appuntamento con l’agricoltura di precisione all’Eima Show Umbria, in programma domani e sabato a Casalina di Deruta. Tra i principali risultati ottenibili con questo tipo di tecnica, ancora agli albori in Italia e in Umbria, il miglioramento della produttività agricola e degli standard qualitativi dei prodotti, l’ottimizzazione dei costi di produzione e la riduzione dell’impatto ambientale.

“Tecnologia ed innovazione – spiega Coldiretti Umbria, tra gli organizzatori insieme  FederUnacoma ed altre realtà – saranno le protagoniste dell’importante evento, che prevede prove in campo di macchine ed attrezzature per l’agricoltura di precisione”. Si potranno scoprire le più moderne soluzioni per la lavorazione dei terreni, semine, concimazioni, irrigazione, trattamenti, fienagione e con le più innovative tecnologie per il rilevamento delle condizioni dei campi e la loro gestione.

Il presidente di Coldiretti Umbria, Albani Agabiti, sottolinea come “è sempre più forte l’esigenza di un’agricoltura ecocompatibile che traduca ‘in campo’ i processi e i progressi tecnologici, con un duplice beneficio: il primo sui metodi di lavoro e sulle produzioni locali, il secondo per un uso più saggio e mirato dei nostri territori e dell’ambiente. Tempi di lavorazione, semine, trattamenti o utilizzo del carburante agricolo, sono solo alcuni degli aspetti e delle attività che potrebbero beneficiare, da qui a poco, in maniera importante, dell’agricoltura di precisione. Non da ultimo essa può rivelarsi di fondamentale aiuto per la tracciabilità sul campo dei prodotti, agevolando la trasparenza di quanto arriva sulle tavole dei cittadini-consumatori, sempre più propensi ad accertare con sicurezza l’origine del cibo”.

Quello di Deruta rappresenta per questi motivi “un’iniziativa straordinaria” per avvicinarsi all’agricoltura di precisione che “potrà svolgere a breve una funzione di primo piano nel settore primario, per la tutela dell’ambiente e per la società. Il processo di modernizzazione dell’agricoltura infatti ha da sempre inciso sulle scelte operative degli imprenditori e sulle conseguenti produzioni e proprio le ultime innovazioni, a cominciare dai sistemi GPS e dall’utilizzo dei droni, possono giocare un ruolo vitale nel prossimo futuro pure per tanti imprenditori agricoli umbri, che debbono riuscire a cogliere tempestivamente i cambiamenti in atto”.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.