Camusso al Festival di Spoleto: le precisazioni di Cgil Umbria

Segretaria accusata dai cassintegrati di fare 'salotto', il sindacato regionale: "Noi presenti nelle tante vertenze del territorio"

Susanna Camusso, segretaria della Cgil, è stata invitata al Festival dei Due Mondi di Spoleto per partecipare a un dibattito – tutto al femminile – per il ciclo di incontri ‘I dialoghi’. Siccome la questione ha sollevato polemiche da parte dei cassintegrati, la Cgil è intervenuta con un comunicato stampa, a firma di Filippo Ciavaglia (Segretario generale Cgil Perugia) e Michele Greco (Segretario generale Flai Cgil Umbria).

“Crediamo che portare la voce del mondo del lavoro e del sindacato in un contesto importante e internazionale qual è il Festival Dei Due Mondi di Spoleto sia un fatto positivo, tanto più se a farlo è la segretaria della Cgil, Susanna Camusso, invitata a partecipare a un dibattito (tutto al femminile) del ciclo di incontri I Dialoghi”.

La Cgil umbra poi specifica: “Non spetta a noi entrare nel merito dell’organizzazione degli eventi in programma e delle persone in essi coinvolte, mentre ci preme sottolineare che la nostra attenzione per il territorio di Spoleto, tra i più duramente colpiti dalla crisi, è massima, così come è massimo l’impegno nelle tante vertenze aperte che ci vedono in prima linea sempre con l’obiettivo di difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. Vertenze importanti per le quali, non dimentichiamolo, è necessario un ruolo forte delle istituzioni e in particolare del governo nazionale”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.