Castello di TorCrescenza, la dimora storica romana attrae italiani e stranieri

Fonte di ispirazione di pittori e artisti francesi dal 1600 al 1800, oggi set di film e fiction (dai film di Vanzina alla recente fiction “Le tre rose di Eva” e quella con Gabriel Garko “Non è stato mio figlio”), il Castello di TorCrescenza di Roma concilia il fascino delle dimore storiche con la vitalità dei tempi moderni, ed offre a chi lo sceglie per un proprio evento, la dimensione unica ed esclusiva. Proprio come in una favola.

La favola del matrimonio esiste ancora? Un matrimonio da favola sicuramente sì. A cominciare dal castello nel quale svolgere il proprio evento. Parliamo del castello di TorCrescenza. Immerso in un verdeggiante parco secolare decorato da scenografiche fontane popolate dalle ninfe dei fiumi romani Tevere ed Aniene, la struttura situata a Roma, in Via dei Due Ponti, tra la Via Cassia e la Via Flaminia, in prossimità di Corso Francia, è unica. Non solo per la sua architettura e la bellezza delle sue sale interne e i suoi innumerevoli giardini fioriti ma anche per la sua posizione. “Il castello – spiega il direttore generale che coordina e supervisiona gli eventi in loco, Fabrizio Orsini –  è l’unico vero castello che è nella città di Roma, peraltro ancora abitato”. Il Castello, con il chiostro interno, le diverse splendide sale, tutte diverse l’una dall’altra, un piccolo teatro, ed infine un parco che fa parte tra l’altro del prestigioso circuito dei Grandi Giardini Italiani con la sua collezione di rari agrumi, ospita eventi, matrimoni e manifestazioni in genere. Dal 1600 in poi è stato fonte di ispirazione di pittori e artisti, con i nomi di Puossin, Lorrain, Bourgeois, Landesio, Welker. Punto di riferimento per i dipinti degli artisti del Circolo di Ponte Milvio, e oggi set di film e fiction (dai film di Vanzina alle fiction “Le tre rose di Eva” e “Non è stato mio figlio”), concilia il fascino delle dimore storiche (è dimora storica anch’esso) con la vitalità dei tempi moderni, visto che il castello è molto ben tenuto e tutt’altro che polveroso. Assunto alle cronache per aver dato casa a personaggi politici e vip come Berlusconi, il principe Carlo d’Inghilterra, Putin, Leonardo Di Caprio, a sceglierlo per il loro matrimonio o per una loro festa ci hanno pensato, tra gli altri, il calciatore romano Francesco Totti e di recente il produttore napoletano Nando Moscariello. “La nostra clientela – racconta Orsini – è internazionale. Solo nel 50% viene dall’Italia, nel restante 50% da ogni parte del mondo. Certa di trovare, oltre alla struttura che noi diamo in affitto per l’evento, anche la possibilità di creare un evento esclusivo e personalizzato. Non siamo noi a gestire l’evento in prima persona. Ciascun servizio, dall’addobbo floreale all’allestimento, dalla musica agli spettacoli, fino al catering sono affidati a professionisti del settore che noi suggeriamo al cliente, in linea con quelle che sono le sue esigenze”. Ogni evento ha infatti una sua complessa macchina organizzativa, una supervisione attenta da parte della direzione e una personalità a sé, in linea con ciò che richiede il cliente, grazie alla rete di collaboratori e professionisti di fiducia che il Castello suggerisce ai festeggiati. “Non siamo una fabbrica di matrimoni o di eventi – conclude Orsini – nessuna cerimonia si svolge in contemporanea ad un’altra e soprattutto nessuna è uguale ad un’altra, poiché, grazie ad un approccio flessibile, vogliamo che il cliente viva il proprio evento – che sia un matrimonio, una sfilata o una mostra, il proprio compleanno oppure una convention aziendale – come un’occasione da ricordare, irripetibile, unica”. Proprio come il Castello.

 

SCOPRI DI PIÙ

Leggi anche Al Castello di TorCrescenza conosciamo le persone e comprendiamo i loro desideri: così ogni evento diventa unico e irripetibile.

Leggi l’approfondimento Ansa Castello di Tor Crescenza tra i posti più ambiti per organizzare un evento da sogno

Visita il sito Castello di Tor Crescenza

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.