Forum sicurezza urbana: Paparelli eletto nell’esecutivo nazionale ed europeo

La Regione Umbria per la prima volta nelle due associazioni con il suo vicepresidente

La Regione Umbria entra per la prima volta a far parte dei Comitati esecutivi del Forum europeo e del Forum italiano sulla sicurezza urbana. A rappresentarla è Fabio Paparelli, vicepresidente con delega alla Sicurezza urbana.

La nomina di Paparelli nei due Comitati esecutivi è avvenuta a Rimini lo scorso 18 maggio nel corso delle due assemblee generali del Forum Italiano ed europeo sulla sicurezza urbana, durante le quali sono state rinnovate le cariche.

“Il lavoro che intendiamo portare avanti – ha dichiarato il vicepresidente Paparelli – ha l’obiettivo di rafforzare le politiche volte alla riduzione della criminalità e promuovere il ruolo degli amministratori locali all’interno delle politiche nazionali ed europee”.

L’intento del Forum Europeo (nato nel 1987 a Barcellona rappresenta oltre 250 enti locali) e di quello italiano (sezione del precedente attivo dal 1996 con oltre 40 città, province e regioni rappresentate), che affrontano le maggiori tematiche relative alla sicurezza urbana, è quello di promuovere legami tra gli enti locali a livello nazionale, europeo e internazionale attraverso la diffusione di attività pratiche, scambi di informazioni ed esperienze, rapporti di cooperazione e corsi di formazione. Secondo Paparelli ciò “permetterà anche all’Umbria di avere accesso ad una più vasta rete di conoscenze, esperti, contatti ed esperienze e l’accesso ad una piattaforma collaborativa, per lo scambio di esperienze, buone pratiche e conoscenze in materia di sicurezza urbana provenienti da tutta Europa”.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.