Grande Guerra: a Cervia si ricorda il centenario con una mostra satirica

‘La Grande Guerra nella cartografia satirica europea’ è in programma dal 29 aprile al 1° maggio

Una mostra di antiche carte geografiche ‘satiriche’ d’Europa per ricordare il centenario della prima Guerra Mondiale (1914-1918): ‘La Grande Guerra nella cartografia satirica d’Europa’, organizzata dal Comune di Cervia, è in programma a Milano Marittima in via Gramsci da sabato 29 aprile (inaugurazione ore 18) a lunedì 1 maggio.

La mostra, che ha ottenuto il logo ufficiale per le celebrazioni della Struttura di Missione per gli Anniversari di interesse nazionale – Presidenza del Consiglio dei Ministri e il patrocinio del Comune dell’Aquila, ha lo scopo di ricostruire, in chiave ironica, gli scenari storici, politici, sociali e letterari dell’Europa negli anni del conflitto.

Le carte geografiche, che sono state realizzate tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, fanno parte della raccolta del collezionista Gianni Brandozzi dell’Associazione culturale ‘Giovane Europa’ di Ascoli Piceno. Tali carte permettono di approfondire, tramite le immagini che cristallizzano gli stereotipi nazionali attraverso dei simboli ancora oggi attuali, la storia comune dei popoli europei e le tensioni politiche che c’erano tra i Paesi del Vecchio Continente, che hanno poi condotto allo scoppio del conflitto.

Durante la visita della mostra il pubblico sarà accompagnato da ‘Satiricapp’, l’applicazione che offre una guida audio e schede di approfondimento delle opere esposte.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.