Festa di Scienza e Filosofia di Foligno: tavola rotonda con Boccia

Il 28 aprile si parla di 'Industria – Ricerca – Tecnologia nell'era del 4.0' con il presidente di Confindustria e altri ospiti

Venerdì 28 aprile, presso l’Auditorium ‘San Domenico’ – Sala Antonelli – di Foligno si terrà una tavola rotonda sul tema ‘Industria – Ricerca – Tecnologia nell’era del 4.0’. Interverrà anche il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, insieme al presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston, e al presidente del Cnr, Massimo Inguscio.

Un confronto che avviene all’interno della VII Festa di Scienza e Filosofia, con inizio alle 15.30. A coordinare l’incontro è stato chiamato Fabio Faltoni, amministratore delegato di ‘Elettronica Bio Medicale’, azienda di Foligno leader in Italia nel settore dei servizi di Ingegneria clinica.

La VII Festa di Scienza e Filosofia è in programma dal 27 al 30 aprile 2017. Al termine della tavola rotonda, Vincenzo Boccia vedrà il presidente di Confindustria Umbria, Ernesto Cesaretti, il presidente della Sezione di Foligno Paolo Bazzica e gli imprenditori locali nella nuova sede della sezione, in corso Cavour 9, a Foligno.

Il Festival di Scienza e Filosofia di Foligno ha un sito internet, all’indirizzo http://www.festascienzafilosofia.it/. Qui è possibile vedere il programma completo, gli ospiti e tutto ciò che riguarda l’hospitality della kermesse.

Tornando agli ospiti della tavola rotonda, Roberto Battison è professore ordinario di Fisica sperimentale all’Università di Trento. Dal 2014 è presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana ed è membro del Consiglio degli esteri nelle politiche della ricerca. Fondatore del Trento Institute for Fundamental Physics, ha contribuito allo sviluppo di rivelatori innovativi basati su tecnologie avanzate. Massimo Inguscio è presidente del Cnr dal febbraio del 2016 e presidente dell’I.N.Ri.M.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.