Turismo in Umbria: l’invito dei vip

Campagna di comunicazione della Regione: testimonial d'eccezione chiedono di venire a fare le vacanze in Umbria

‘Vieni in vacanza in Umbria’. Parafrasando un motivo in voga qualche tempo fa, questa potrebbe essere la canzone che i vip in coro cantano, tentando anche loro di rilanciare il settore del turismo dopo i danni diretti e indiretti subiti a causa del terremoto che ha colpito la Valnerina. Ma che ha lasciato intatto e fruibile il restante 90 per cento del territorio.

Vip raccolti intorno alla nuova campagna di comunicazione messa in piedi dalla Regione Umbria per media italiani e internazionali. E che prenderà il via immediatamente dopo la Pasqua. Tra le iniziative, da segnalare spot televisivi e radiofonici, campagne social, digital e outdoor, road show ed educational tour. Fabio Paparelli, vice presidente regionale, in collaborazione con l’agenzia di comunicazione del massmediologo Klaus Davì, si è rivolto a testimonial d’eccezione per questa campagna di rilancio del turismo.

I primi a rispondere sono stati gli imprenditori della moda Brunello Cucinelli, Nicoletta Spagnoli e l’attore Marco Bocci. “Siamo davvero grati a loro per aver prestato gratuitamente la loro immagine per una causa importante come quella del rilancio del turismo umbro. Si tratta di un piccolo gesto che ha per noi un grande valore e che sta a testimoniare ancora una volta la generosità e il loro straordinario attaccamento alla nostra terra. In questa fase, è importantissimo far capire all’opinione pubblica italiana che l’Umbria è sicura e accogliente come sempre ed è in grado di regalare momenti straordinari per la bellezza e l’autenticità dei luoghi, la ricchezza culturale e paesaggistica che sappiamo esprimere” ha spiegato Paparelli.

Ecco dunque i primi tre testimonial in azione. Cucinelli invita calorosamente “a venire a trovarci nella nostra splendida Umbria”, Nicoletta Spagnoli spiega come il turismo in Umbria aiuterà “a garantire un futuro alle eccellenze di questa regione, ma anche ai tanti giovani che in essa vivono e lavorano”. Marco Bocci, protagonista di film tv e fiction, essendo umbro è toccato in prima persona: “Sento la necessità e il bisogno di chiedere a tutti di tornare in Umbria”.

Klaus Davì annuncia che questo è solo l’inizio: “Il nostro sogno è di coinvolgere altri personaggi e alcune star internazionali legate affettivamente a questa bellissima regione che, ora più che mai, ha bisogno di essere riscoperta e amata”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.