Aceti Arredamenti, da oltre 50 anni «vestiamo le case su misura»

Cucine ma non solo: tante le proposte dedicate all’arredamento nel negozio di Palosco, storico rivenditore Scavolini in provincia di Bergamo che può contare su altri quattro store aperti in Lombardia e su una falegnameria interna per la realizzazione di mobili e traslochi su specifiche richieste del cliente.

Cucine Scavolini ma non solo: entrare da Aceti Arredamenti a Palosco, in provincia di Bergamo, vuol dire poter contare su un mondo di soluzioni per l’arredo casa e mobili su misura dove la personalizzazione rappresenta il valore aggiunto dell’azienda guidata da Alessandro Aceti insieme ai cugini Sergio, Ermanno e Valerio, seconda generazione di una realtà tutta in famiglia che può contare su un’esperienza nel mondo del legno e dell’arredamento su misura lunga oltre 50 anni.

Fin da piccoli, infatti, Alessandro e i suoi cugini hanno cominciato ad apprendere l’arte della lavorazione del legno e dell’arredamento d’interni: «Siamo nati in mezzo alla segatura e sappiamo bene come si lavora il legno – spiega Alessandro, responsabile commerciale -. La nostra azienda vanta infatti un’esperienza pluridecennale cominciata con la falegnameria fondata da Angelo insieme a mio papà Mario e al loro fratello Corrado che nel corso degli anni si sono guadagnati la fama di artigiani capaci e affidabili non solo nella produzione di serramenti, porte e mobili su misura ma anche come rivenditori di mobili».

Costruito e aperto nel 1972, il negozio di Palosco è uno showroom di oltre 800 mq dedicato al «total look» della casa, con soluzioni per ogni ambiente, dalle camere da letto ai bagni, dai salotti ai complementi d’arredo. A questo si aggiungono i quattro negozi monomarca Scavolini dedicati esclusivamente a cucine, living e bagni, aperti a Bergamo, Cernusco sul Naviglio, Busnago e Antegnate, dove fanno bella mostra di se una cinquantina di modelli, dal moderno al classico e al shabby chic: tutte cucine sempre più performanti, tecnologiche e con materiali innovativi e ricercati come il laminato e il materico che simulano effetto di altri materiali, dal cemento al legno, piacevoli al tatto, pratici da pulire e mantenere e molto resistenti.

A guidare il cliente uno staff di consulenti formati ad hoc che lo accompagnano nella scelta della soluzione più adeguata, cercando di soddisfare gusto estetico con le esigenze tecniche e impiantistiche dell’immobile. «L’obiettivo è sempre quello di personalizzare ogni ambiente e vestire la la casa su misura – conferma Aceti -. Per farlo forniamo una consulenza specializzata che non si limita al disegno del progetto e alla scelta del mobile e della soluzione di arredamento: cerchiamo sempre di consigliare la migliore scelta sulla base di come viene vissuto lo spazio domestico e dei suoi bisogni estetici, funzionali e pratici».
Un servizio che comincia dalla progettazione con renderizzazione in 3D con effetto fotorealistico e si conclude con il montaggio effettuato da squadre interne di artigiani specializzati che garantiscono una posa a regola d’arte. Il tutto potendo contare sulla possibilità di «customizzare» i mobili: «Sappiamo lavorare il legno con macchine a controllo numerico e servizio di verniciatura interna – conclude Aceti -. Questo ci permette di avere una struttura attrezzata per gestire lavori specifici, personalizzare il prodotto, fare modifiche sugli ordini, adattare cucine esistenti per traslochi e, soprattutto, realizzare mobili su misura come armadi e sottoscala per clienti che hanno un’esigenza particolare e vogliono sfruttare al massimo gli spazi della casa».

 

SCOPRI DI PIÙ

Leggi anche Aceti Arredamenti: «Il bravo arredatore veste sempre la casa su misura»

Leggi l’approfondimento Ansa La cucina arriva online con Aceti Arredamenti

Visita il sito Aceti Arredamenti

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.