Terni leader dell’efficientamento energetico

La società TerniEnergia si è acquisita una commessa di grandi dimensioni per risolvere il problema di risparmio di energia in un grande complesso di Torino.

Parte da Terni il sistema di efficientamento di un grande stabile di Torino con tecnologie proprietarie per un valore di 4,3 milioni di euro. TerniEnergia si è aggiudicato la gara per il “trattamento” dell’ex Palazzo della Oreal di Torino di una superficie di 12.500 mq. Il contratto prevede dodici anni di servizio e sarà eseguito con la tecnologia propria che nello specifico si chiama “Hub”. E’ previsto il rifacimento ed isolamento del tetto, la sostituzione degli infissi, l’installazione di un impianto di climatizzazione, l’implementazione di un nuovo impianto di illuminazione a led, la realizzazione di un impianto di controllo degli accessi, l’installazione e gestione di un Building Management Software (BMS) per la gestione integrata di tutti i servizi. Per gli interventi di illuminotecnica ed il BMS verranno utilizzati prodotti e tecnologie proprietarie del Gruppo TerniEnergia, rispettivamente, punti luce Greenled Industry e software Softeco Sismat. I lavori saranno effettuati in partnership con Aura Energy Srl che è una ESCo attiva nella installazione e distribuzione, sia in Italia sia all’estero, di prodotti ad energia solare per tutte le applicazioni e nella realizzazione di progetti di efficienza energetica su edifici ed impianti industriali. L’azienda supporta i clienti nell’ottenimento e nella vendita sul mercato, dei Titoli di Efficienza Energetica, i cosidetti “certificati bianchi”. Il palazzo ex Oreal viene gestito da “Copernico”, che nasce dall’esperienza decennale in property management del Gruppo Windows on Europe e comprende attualmente 9 edifici tra Milano, Torino, Venezia, Bruxelles. Più di 600 aziende e 3.000 professionisti quotidianamente scelgono Copernico come sede di lavoro e luogo preferenziale per meeting ed organizzazione di eventi.

Marcello Guerrieri

Esercita la professione di giornalista da oltre trent’anni: ha esordito con la cronaca locale per la redazione ternana de il Messaggero, per la quale ha anche curato, per un lungo periodo, pure gli aspetti sindacali ed economici delle aziende della provincia di Terni. Collabora tuttora col giornale romano. Ha seguito sin dall’inizio, l’evoluzione dei nuovi media, curando numerosi siti come quello di “Terninrete”