Arriva il volo charter Mosca – Perugia

L'aeroporto internazionale 'San Francesco d'Assisi' organizza pure un workshop tra operatori turistici umbri e russi

Sabato 25 marzo è in arrivo all’aeroporto di Perugia il volo charter che, da Mosca, porterà in Umbria una delegazione di 50 operatori, facenti capo ad alcune tra le principali Agenzie di Viaggio e Tour operator russi. Rimarranno quattro giorni nella regione, valutando la possibilità di aprire catene charter verso l’Umbria.

L’aeroporto internazionale ‘San Francesco d’Assisi’ promuove il ‘Fam trip’ che, oltre allo sbarco degli operatori provenienti da Mosca, prevede sia incontri istituzionali sia la visita alle principali attrazioni del territorio. Lunedì 27 marzo è stato fissato un workshop B2B tra operatori umbri – strutture ricettive, consorzi tematici, tour operator e Dmc – e operatori russi.

Il workshop – organizzato da ‘Sviluppumbria’ in collaborazione proprio con lo scalo perugino – a meno di 24 ore dalla pubblicazione nell’apposita sezione del sito www.sviluppumbria.it – ha fatto registrare il tutto esaurito per quello che riguarda le adesioni da parte degli operatori umbri.

E’ questa la conferma della vocazione sempre più internazionale dell’aeroporto ‘San Francesco d’Assisi’ di Perugia che, adesso, spera di poter inaugurare pure la rotta per Mosca, con guadagni dal punto di vista turistico ed economico.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.