Perugia-Cagliari: Mistral Air, offerta di primavera

La compagnia del gruppo Poste Italiane a partire dal primo luglio effettuerà anche i voli da Lampedusa e Pantelleria

Volare in Sardegna a soli 49 euro a tratta, incluse tratte e bagaglio a mano. E’ questa l’offerta che viene fatta da Mistral Air, compagnia aerea del gruppo Poste Italiane, per i voli Perugia-Cagliari. L’occasione è l’ingresso della primavera e il vicino inizio della stagione ‘Summer IATA 2017’. L’offerta è riservata ai soli voli tra aprile e luglio. La compagnia fondata da Carlo Pedersoli (Bud Spencer) effettua la tratta tra l’aeroporto umbro e Cagliari limitatamente al periodo tra il 15 aprile e il 28 ottobre con frequenza bisettimanale (mercoledì e sabato).

Un’offerta che alletterà molti turisti considerando che l’aeroporto di Cagliari si trova a pochi chilometri da alcune delle più belle spiagge della Sardegna come Villasimius, Chia e Tuerredda e che la stessa città di Cagliari è il centro politico, economico, turistico e culturale dell’isola.

I biglietti a 49 euro sono già disponibili sul sito della compagnia (www.mistralair.it), presso la biglietteria dell’aeroporto e nelle agenzie di viaggio.

A partire dal primo luglio e sino al 30 giugno 2018 la Mistral Air effettuerà anche i collegamenti aerei onerati da Pantelleria per Trapani e Palermo e da Lampedusa per Palermo e Catania. La compagnia del gruppo Poste Italiane si è infatti aggiudicata la gara per tali voli, come comunicato dalla Commissione Europea e pubblicato nella Gazzetta Europea. L’Enac ha pertanto invitato l’Alitalia, la cui convenzione scade il 30 giugno, a terminare la commercializzazione dei biglietti per tali tratte per i voli da luglio in poi e a pubblicizzare le procedure per il totale rimborso dei biglietti già venduti o per la prenotazione protetta sui voli Mistral Air. Per informazioni ci si può rivolgere alla Mistral Air telefonicamente (06.9666.1843-1832-1876-1840) o via e-mail (mistralbooking@posteitaliane.it).

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.