Rota Servizi Funebri apre una Casa del commiato in Bergamasca

Proseguono i lavori all’interno della sede di Almenno San Bartolomeo, in provincia di Bergamo. La Casa del commiato avrà tre stanze con salottini attigui con l’obiettivo di sollevare i congiunti del defunto dal ricevere visite in casa per la veglia della persona deceduta.

Sarà pronta entro l’estate 2017 la nuova Casa del commiato realizzata all’interno della sede della Rota Servizi Funebri, azienda di Almenno San Bartolomeo, dal 1969 operante sul territorio dell’Isola di Bergamo e provincia svolgendo tutti i servizi connessi al rito funebre, capace non solo di gestire il funerale dalla «a alla z» ma anche di creare prodotti unici, artigianali e i curati in ogni minimo particolare, facendo della serietà e della qualità il proprio biglietto da visita.

I lavori proseguono e la Casa del commiato sarà dotata di tre stanze con l’obiettivo di sollevare i congiunti del defunto dal ricevere visite in casa per la veglia della persona deceduta. «È un luogo dove poter dare l’ultimo saluto – spiegano Marco ed Emilio, titolari dell’azienda bergamasca -. Al suo interno c’è la camera ardente, con attigui salotti arredati in cui i familiari si sentono tra pareti domestiche: uno spazio che di fatto consente di organizzare al meglio la cerimonia e permette a parenti e amici di radunarsi e stare insieme per ricordare il defunto».

Un investimento che conferma la vocazione imprenditoriale della famiglia Rota, capace di mettere non solo professionalità e dedizione nel lavoro ma anche l’arte e la tradizione. Il risultato sono articoli e prodotti funerari, dal cofano alla lapide, realizzati e curati in ogni minimo particolare. «Non abbiamo intermediari, facciamo tutto in casa – spiega Marco -. Da sempre seguiamo ogni fase del rito funebre perché per noi un funerale non è solo assistere il cliente a livello umano e burocratico: ci occupiamo di tutto il necessario andando oltre i servizi tradizionali come la vestizione della salma, il trasporto e l’allestimento della camera ardente. Per noi il momento del lutto prosegue con la creazione di lapidi con immagini, ricordi, aspetti e passioni legati alla vita del defunto e per chi vuole anche ritratti personalizzati su disegno realizzati dai nostri artisti. Ci piace definire le nostre delle opere di arte al pari di un quadro che vanno a sostituire il “vecchio loculo”, progettate in 3D e lavorate direttamente in azienda dove macchine prima e artisti poi garantiscono l’effetto tridimensionale».

 

SCOPRI DI PIÙ

Leggi anche Rota Onoranze Funebri: «Dietro a un funerale c’è sempre l’esperienza e l’umanità di un’impresa»

Leggi l’approfondimento Ansa Rota Servizi Funebri apre una Casa del commiato in Bergamasca

Visita il sito Rota Servizi Funebri

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.