Its Umbria Made in Italy: venerdì 3 febbraio arriva il sottosegretario all’Istruzione

Gabriele Toccafondi incontrerà gli allievi, visiterà i laboratori e le imprese che ospitano gli studenti. Poi andrà in Confindustria

L’Its (Istituto Tecnico Innovazione e Sviluppo) Umbria Made in Italy di Perugia accoglierà domani, venerdì 3 febbraio, la visita del sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi. Un riconoscimento ulteriore per una scuola che, l’anno passato, è stata valutata dal ministero dell’Istruzione come l’Its migliore a livello nazionale.

La visita di Toccafondi sta a sottolineare proprio il livello raggiunto dall’Istituto e i risultati raggiunti fino a questo momento. Testimonia, inoltre, l’impegno del Governo e del ministero sul tema dell’istruzione terziaria professionalizzante, uno degli sbocchi lavorativi più efficaci per i giovani. Il sottosegretario incontrerà gli allievi dell’Its in aula, farà visita ai laboratori didattici e poi sarà anche nella sede di alcune delle imprese che ospitano gli studenti assunti alla fine del percorso. Nel pomeriggio, alle 17.30, Toccafondi arriverà nella sede di Confindustria Umbria per un appuntamento con le istituzioni, gli imprenditori e i partner dell’Its. Parteciperà anche la stampa.

L’Its è un’accademia tecnica di alta specializzazione post diploma, gratuita, promossa dal Miur e dalla Regione Umbria. L’obiettivo è formare giovani super tecnici, da inserire poi nel mondo del lavoro. E’ una scuola speciale di tecnologia, un perfetto canale formativo post diploma, dove istituti scolastici, università e imprese uniscono i rispettivi know-how e competenze. Finito il corso, si consegue il diploma ministeriale di Tecnico superiore, con la certificazione delle competenze corrispondenti al V livello del Quadro europeo delle qualifiche – EQF – riconosciuto in tutta l’Unione Europea.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.