Termoidraulica Cecconato, l’esperienza e la conoscenza di due generazioni

Qualità del prodotto e precisione nel servizio: ecco gli ingredienti che hanno fatto evolvere negli anni l’azienda trevigiana di impianti idrotermosanitari

Ci sono casi in cui l’esperienza e le visioni innovative trovano una sintesi perfetta. Un esempio è l’azienda Termoidraulica Cecconato, nata nel 1973 a Treviso, in cui il cambio generazionale dai padri fondatori – Florindo e Silvano – ai figli ha portato grandi vantaggi e nuove evoluzioni senza intaccare la tradizione e il know-how di un brand radicato e riconosciuto dal territorio. Un patrimonio di oltre 40 anni di storia che si è unito alle capacità e alle visioni di giovani preparati alle nuove sfide del mercato, dando vita a una delle aziende leader del settore della termoidraulica per la precisione e l’impegno dedicato alla realizzazione di ogni impianto.

L’azienda, infatti, è nata realizzando impianti termoidraulici civili e lavori di carpenteria leggera, ma dai primi anni del 2000 si è evoluta, puntando soprattutto sulla realizzazione e installazione di impianti idro-termosanitari industriali. L’azienda si è quindi specializzata nella realizzazione di centrali termiche, impianti di trattamento dell’acqua, tubazioni per impianti termici, scambiatori di energia termica, gruppi frigoriferi e centrali di condizionamento e trattamento dell’aria, sia in termini di sicurezza sia in termini di risparmio energetico. L’arrivo dei figli dei primi fondatori, infatti, ha portato a una riorganizzazione aziendale per settori precisi, di cui ognuno è esperto con competenze precise, portando l’azienda a salire di livello: Andrea Cecconato segue la comunicazione e il marketing, Katia l’amministrazione, Mirco la gestione dei cantieri e dei dipendenti e Gianni l’amministrazione e l’ufficio acquisti. Ora, quindi, la Termoidraulica Cecconato conta 27 dipendenti e fornisce un servizio completo ai clienti di realizzazione, installazione, collaudo, gestione e manutenzione degli impianti, proponendo soluzioni ottimali, personalizzate e certificate alle aziende.

Trait d’union delle due generazioni è sicuramente la qualità degli impianti realizzati, che viene data attraverso la scelta di materiali specifici e certificati e dalla preparazione delle risorse umane, altamente qualificate. “Non appena un progetto ci viene affidato – spiega Andrea Cecconato – apriamo una procedura che prevede prima lo studio del progetto per svolgerlo in modo strategico anche a fronte di una successiva gestione e manutenzione, seguendo le normative vigenti. Poi ordiniamo i materiali utilizzati, tutti certificati e di alta qualità: la nostra forza è avere un potere d’acquisto elevato che abbatte i costi, dato che ne ordiniamo in grandi quantità e possiamo contare anche su di un magazzino ben fornito per ogni imprevisto”. Un aspetto distintivo rispetto ai principali competitors. Il tutto viene poi assemblato e installato da tecnici specializzati, formati e continuamente aggiornati, per garantire cura, rigore e precisione in ogni lavoro: “Crediamo molto nelle nostre risorse umane – conclude Andrea Cecconato. Sono tutti dotati di patentini per svolgere i lavori e le saldature rispettando le normative e in modo da rilasciare poi il certificato di qualità”. L’impianto viene quindi installato, per poi essere seguito nel tempo anche per successive manutenzioni.

Le dimensioni medie dell’azienda garantiscono poi rapidità nelle risposte ai clienti, oltre che una dimensione umana del rapporto cliente-azienda: la Termoidraulica Cecconato segue il cliente dall’inizio alla fine dell’installazione degli impianti, ascoltando e rispondendo a ogni specifica caratteristica ambientale o di efficientamento del sistema.

Fiore all’occhiello della Termoidraulica Cecconato, poi, sono gli impianti in PED, per recipienti a pressione, regolamentate da una precisa normativa europea: la posa, il taglio e l’assemblaggio di queste tubature che contengono pressione devono essere effettuate da tecnici con precise qualifiche e patentini. E l’azienda di Treviso è una delle poche che può farlo in piena sicurezza rilasciando addirittura una dichiarazione di qualità e fascicolo tecnico.

Quale direzione ha imboccato quindi ora la Termoidraulica Cecconato? Il futuro dell’azienda trevigiana passa sicuramente per l’ecosostenibilità. Una vera e propria missione per Andrea e i suoi soci, sia per la tutela dell’ambiente, ma anche del risparmio energetico: un’azienda può risparmiare anche il 30% dei consumi. Questo ha portato la Cecconato, insieme ad altre 10 imprese artigiane del territorio, ognuna specializzata nel proprio settore, a entrare nella rete Ecoinnova per realizzare interventi di edilizia sostenibile e riqualificazione energetica. Tante imprese che coprono l’intera filiera, ma rappresentate da un unico manager tecnico che si interfaccia con il cliente, per semplificare le operazioni. Un modo per continuare a crescere e a rinnovarsi, senza fermarsi mai.

SCOPRI DI PIÙ

Leggi anche La mission di Termoidraulica Cecconato? La sostenibilità

Leggi l’approfondimento ANSA  Termoidraulica Cecconato, dagli impianti idrotermosanitari alla sostenibilità e riqualificazione energetica

Visita il sito Termoidraulica Cecconato

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.