Spazio Verde, l’inarrestabile ascesa di un garden center

Dalla piccola serra nata a Terni 30 anni fa, è sbocciato un centro floreale di eccellenza, punto di riferimento del centro Italia, non solo del giardinaggio, ma anche nel campo delle mostre a tema, dell'arredamento casalingo, degli articoli per animali domestici. I servizi esclusivi e le ultime novità dell’azienda di Marco Gubbiotti

Piante ornamentali, piante da interno, fiori recisi, addobbi di ogni tipo, esposizioni e mercatini, articoli per vivere la casa, un’area pet in continua espansione. La straordinaria storia di Spazio Verde è racchiusa in una serie di servizi pensati appositamente per il cliente, che trova un paradiso a  misura d’uomo prima ancora che un garden center.

Chi viene qui può organizzare il proprio spazio domestico ed esterno, usufruendo della consulenza di esperti: Spazio Verde conta di 23 dipendenti qualificati e divisi in reparti, oltre a tre periti agrari. Grazie ai quali è possibile progettare un giardino dalla parte tecnica a quella estetica, magari puntando sulle ultime novità come le decorazioni in pietra (visibili nell’area “stone city” del garden center), semplici e che non richiedono grande manutenzione. Oppure dare vita ad un orto in terrazzo, con gli esclusive piante della ditta  “Orto Mio”. Mentre per chi proprio non ha il pollice verde, ecco le bellissime riproduzioni artificiali di fiori di ogni sorta. «Da non confondere con le imitazioni di bassa qualità che spesso si trovano in giro – spiega Marco Gubbiotti, titolare di Spazio Verde – ed è poi possibile avere addobbi personalizzati per ogni evenienza, completamente personalizzati, o richiedere di spedire una pianta dall’altro capo del mondo (grazie al servizio esclusivo Mondo Flora, ndr)».

Ma sono solo alcune delle tante cose che può ammirare chi viene a visitare Spazio Verde: il segreto della crescita di questo garden center è stato innovare continuamente. Non fermarsi mai e fare della qualità la sua linea guida.

La scenografia delle aree espositive prende per mano in un percorso quasi terapeutico: «La gioia più grande è vedere i clienti che tornano qui anche mezza giornata per rilassarsi e fare un giro distensivo», continua Gubbiotti. Insomma Spazio Verde non ha smarrito l’anima floreale – ci sono piante ed essenze da tutto il mondo, frutti rari e nuovi ibridi – ma vi ha aggiunto tutta una serie di corollari.

Ad esempio organizza esposizioni e mercatini a tema. Dalla mostra delle orchidee al “Festival delle Rose”, sino alla rassegna dedicata ai peperoncini di tutto il mondo o all’evento “Cibo e Natura”, pensato per unire la conoscenza scientifica alla degustazioni di vere prelibatezze. C’è poi il Villaggio di Babbo Natale, un vero e proprio viaggio nella tradizione della festa, con un percorso dedicato ai grandi ma anche ai  piccini, 2000 mq di spazio al coperto costellati di articoli natalizi provenienti da tutta Europa. L’anno scorso il tema era dedicato alle favole, nel 2016 rimane ancora un segreto.

Certo è che ci stanno già lavorando da mesi, come i lavori non si fermano mai per cercare di soddisfare i clienti più giovani: da Spazio Verde è possibile richiedere un’originale lista di nozze. Ovviamente non la solita lista, ma qualcosa di più utile, soprattutto per chi convive da un po’ di tempo.

Non dimentichiamo i servizi pensati per gli animali domestici: Spazio Verde ospita un minizoo con conigli, criceti, scoiattoli e specie esotiche di uccelli, pesci di tutte levarieta’.Per cani e gatti ci sono tutti i prodotti delle migliori marche e servizi ad hoc come la toelettatura. é poi possibile portare il nostro amico quattro zampe nell’adiacente ambulatorio veterinario per una visita o un vaccino. E forse tra poco ci saranno aree dedicate alle esposizioni canine, un asilo per cani, aree d’addestramento…

Un’altra interessante novità è quella relativa agli sconti: basta fare la spazio verde card per usufruire delle promozioni. Ad esempio? «I gerani sono sottocosto, ma per chi cerca nuove tendenze possiamo consigliare altro, quest’anno vanno molto le Sundevillee, belle e resistenti al sole», sorride Gubbiotti. Ma è solo una delle mille specie che troverete qui a Spazio Verde: visitare per credere. Se poi durante la visita vi viene fame o vi stancate, potete fare una bella sosta al “Natural Bar”, un’area relax dove assaggiare i migliori dolci e frullati a km zero. Ah, anche il caffè è interamente biologico.

SCOPRI DI PIU’:

Vista il sito web di Spazio Verde e scopri lo shop online

Leggi anche ” Marco Gubbiotti: «Piante, fiori, articoli per la casa? Da Spazio Verde trovate molto di più»

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.