L’e-commerce decolla in Italia

Per le PMI un investimento necessario

I proprietari di attività commerciali tradizionali hanno un’opportunità in più o forse un grande concorrente da sfidare. Perché l’e-commerce come è ormai chiaro a molti può essere sfruttato a proprio vantaggio o risultare ingombrante per la propria attività basata esclusivamente su canali di vendita fisici.

Una ricerca di Net Retail illustra però bene che gli italiani hanno già scelto da tempo le piattaforme online. Non che comprino solo in rete, ma un acquisto ogni tre mesi lo fanno (il 60,9% della popolazione), mentre per 12,8 milioni di italiani il consumo che passa per la rete è di una volta al mese. Nel 55% dei casi si tratta di persone sotto i 44 anni.

Ma quali sono i prodotti più acquistati dagli italiani sul web? Nella lista compaiono ai primi posti viaggi, assicurazioni, elettronica, abbigliamento, scarpe. A seguire, e in crescita nel 2015, i prodotti per il benessere e gli alimentari (anche Amazon ha aperto a questo business da poco tempo).

Circa il 21% degli acquisti avviene da dispositivo mobile, un dato anche questo in crescita grazie alla sempre maggior diffusione di smartphone di ultima generazione.

Internet e l’e-commerce sono dunque un’opportunità o una minaccia per il proprio business? Net Retail non sembra avere dubbi. Il digitale deve necessariamente entrare all’interno del punto di vendita fisico. Che l’acquisto avvenga online o nel negozio, per un brand di medio livello è importante investire sulla propria piattaforma di vendita online, che può voler dire un sito internet specializzato, o la vendita dei propri prodotti su grandi store.

Redazione