Vivendi-Mediaset, arrivano i concorrenti di Netflix

La tv digitale on-demand accrescerà la sua offerta

Netflix ha dato uno scossone al mercato dei contenuti televisivi on-demand. Ora due grandi colossi come Mediaset e Vivendi puntano a rappresentare una valida alternativa.

Già tra qualche mese, forse settembre, potrebbe partire una nuova piattaforma online, che tramite un abbonamento di pochi euro al mese, permetterà di usufruire di un palinsesto di contenuti ampio e flessibile. I due marchi, ora insieme in una strategia di attacco, puntano al mercato spagnolo, ma anche a quello tedesco. Insomma la piattaforma potrà essere una sorta di Netflix in salsa europea.

Naturalmente, per giungere a tale obiettivo, saranno necessari cospicui investimenti, e soprattutto l’accordo con alcune grandi società di produzione, anche americane. Per questo si vocifera di una possibile alleanza con Fox e la Warner.

I contenuti saranno prevalentemente di tre tipi: film, fiction e serie tv. Se nel primo caso la partita da giocare non sarà affatto facile, visto che i film europei se la dovranno vedere con le grandi produzioni di qualità del cinema prodotto negli Usa, per le fiction e le serie tv sarà necessario uno studio approfondito del mercato dei singoli paesi, per capire quali potranno avere un respiro europeo, e quali rimanere solo nei confini nazionali.

Certo Netflix ha un indubbio vantaggio in termini di abbonati, anche se in paesi come l’Italia il servizio non ha avuto il successo che ci si aspettava. Sky Online e Infinity di Mediaset sono state così sollecitate a migliorare la propria offerta (economica e di contenuti). Sarà una bella sfida nel prossimo futuro, tutta a vantaggio di un mercato aperto e dei consumatori.

Redazione