Un bando Inail per la sicurezza sul lavoro

C'è tempo fino al 5 maggio per le domande

Oltre 275 milioni di euro a fondo perduto. Hanno tempo fino al 5 maggio 2016 le aziende interessate a richiedere un finanziamento sul portale dell’Inail, finalizzato a investimenti in tema di sicurezza sul lavoro.

Il bando, presentato dal presidente dell’istituto Massimo De Felice, e fortemente voluto dal ministero del Lavoro, è un progetto che si rinnova da sei anni, e mette a disposizione cifre importanti (nel periodo oltre un miliardo e 300 milioni di euro).

L’idea di fondo è quella di diffondere sempre di più la cultura della sicurezza sul lavoro, prevenendo così infortuni ai lavoratori (aumentati nel 2015 dopo diversi anni di calo) e danni economici alle aziende. Secondo il ministro del lavoro Poletti “è una scelta che vuole favorire due obiettivi: uno di valore sociale, nel senso di promuovere una più compiuta realizzazione di un diritto dei lavoratori; e uno di carattere economico, in quanto condizioni di lavoro migliori possono far crescere la produttività”.

Per ottenere i finanziamenti le aziende dovranno presentare la domanda online attraverso il portale dell’Inail. Nel mese di maggio verranno pubblicati degli elenchi con tutte le domande pervenute, e una graduatoria che permetterà di comprendere meglio se la propria richiesta è stata accolta favorevolmente.

A usufruire del contributo saranno molte PMI, dal Nord al Sud d’Italia, cui è richiesto un piano preciso di intervento, volto a migliorare le condizioni di lavoro e di salute della propria forza lavoro.

Redazione