Primark sbarca in Italia

Il colosso irlandese apre la prima sede a Milano

È giunto il tempo per vedere il marchio Primark in Italia. La famosa catena d’abbigliamento irlandese a basso costo nata nel 1969 aprirà il suo primo negozio all’interno del centro commerciale di Arese il prossimo 14 aprile.

Il fenomeno “Primark” attira generazioni di giovani under 35 in mezza Europa. A partire dall’Inghilterra, il gruppo irlandese si è prima rivolto al mercato spagnolo e portoghese, poi ha messo radici in Germania e Olanda, poi ancora in Francia. L’Italia, patria per eccellenza della moda, è stata scelta solo ora come nuovo mercato.

Nell’intervista rilasciata alla “Stampa”, il direttore Breege O’Donoghue non ha nascosto i piani dell’azienda sul piano occupazionale: “I nuovi assunti saranno 400, tutti italiani, più 62 dipendenti provenienti da altri 44 negozi che verranno per inserire il Dna di Primark. Per quei 400 posti abbiamo ricevuto 5000 richieste, molte dal Sud”.

Anche sulla scelta della location, O’Donoghue si dice sicuro di Milano, “un luogo storico e molto interessante”. La prossima città italiana dove dovrebbe aprire Primark, presente da tempo anche sul mercato statunitense, è Firenze. L’Italia non poteva mancare nei piani del gigante irlandese: “I nostri team sono venuti a studiare nel vostro Paese negli ultimi anni, 17 persone si sono già trasferite, 62 lo faranno per tre mesi. Abbiamo molti candidati interessati a venire qui”.

Staremo a vedere come Primark riuscirà a competere in un mercato come quello italiano, sensibile da sempre alla moda di qualità, ma influenzato negli ultimi anni anche dai marchi a basso costo.

Redazione