Il 2016 secondo l’Ocse

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Am1R_Mlpygw[/youtube]

“Il 2016 non sarà l’anno della svolta”. Questo, in estrema sintesi, è il giudizio dell’Ocse sulla crescita globale, in calo rispetto alle previsioni di novembre 2015.

“Servono più investimenti da parte dei governi in progetti di qualità e politiche strutturali ambiziose che promuovano delle sinergie con il settore provato”, dicono i responsabili dell’istituzione economica internazionale. Insieme alla Cina, in difficoltà sembrano essere anche gli Stati Uniti, a causa della forza del dollaro che pesa sulle esportazioni.

L’Italia non fa certamente eccezione. Le stime di crescita sono state tagliate fino all’1%. Il 2016 non sarà per nessun paese l’anno della svolta e dell’uscita definitiva dalla crisi.

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.