Omologazioni auto, Bruxelles alza la voce

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=o9Q4JGGr59k[/youtube]

Stretta della Commissione Europea sull’omologazione delle auto. Lo scandalo Volkswagen ha dato l’input a Bruxelles per presentare nuove proposte e avere maggiori poteri sull’elevazione di multe in caso di frode da parte delle Case automobilistiche. Non solo: la Commissione vuole poter effettuare verifiche anche sulle auto già in circolazione.

Jyrki Katainen, vice presidente dell’esecutivo, ha detto: “Dobbiamo recuperare la fiducia dei consumatori, ma anche restaurare la fiducia nel settore auto perché nel mercato unico tutti devono rispettare le regole. L’Unione europea potrà intervenire se ci saranno dubbi che un’auto non rispetti tutte le norme”. Commissione e un altro Stato membro potranno contestare l’omologazione effettuata in un altro Paese.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.