Volkswagen, scuse e ripartenza

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=t7ne3cwqI4A[/youtube]

Da Detroit sono arrivate le scuse ufficiale da parte di Matthias Muller, ceo di Volkswagen, per lo scandalo delle emissioni truccate. Ma l’amministratore delegato del gruppo tedesco ha pure confermato che la Vw investirà 900 milioni di dollari nella fabbrica americana di Chattanooga per produrre un nuovo Suv medio, che dovrebbe arrivare sul mercato entro la fine dell’anno. Un investimento che dovrebbe portare 2 mila nuovi posti di lavoro.

Porsche ne spenderà 100 di milioni nel nuovo quartier generale di Atlanta. Le scuse, quindi, sono state anche un motivo per rilanciare l’immagine di Volkswagen oltreoceano. “Sappiamo di aver profondamente deluso i clienti, le autorità e il pubblico. Mi scuso personalmente per tutto ciò che non ha funzionato e vi prometto un impegno totale. La cosa più importante, nel 2016, sarà riparare la nostra credibilità”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.