Boeing, centenario tra alti e bassi

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=0f7PLW1CCCw[/youtube]

Il 2015 per la Boeing, secondo la definizione data da Raymond L. Conner (presidente e ceo di Boeing Commercial Airplane), è stato un “anno molto solido”. La compagnia aerospaziale statunitense nell’anno appena concluso ha consegnato 762 aerei commerciali (39 in più del 2014), ma ha visto contrarsi del 46% il numero degli ordini (768 velivoli). Il valore degli scambi è stato di 112,4 miliardi di dollari, poco più di 100milioni di euro. Il 2016, come ha annunciato Conner, si è aperto con l’ordine di sei Boeing 777-300ER da parte di Air China.

Quest’anno Boeing festeggia il centenario della fondazione, avvenuta a Seattle il 15 luglio 1916 per opera di William Boeing e George Conrad Westervelt. A cento anni di distanza Boeing è la maggiore società aerospaziale del mondo ed è leader nella produzione di aerei commerciali e di difesa, di veicoli spaziali e di sistemi di sicurezza. La Boeing, la cui sede è a Chigaco, è presente oltre che negli Stati Uniti in altri 65 paesi e ha complessivamente 165mila dipendenti.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.