Migranti, la Germania non è più terra promessa

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=YSQfoYU-WMk[/youtube]

La Germania non è più l’America per i migranti. Alcuni, infatti, dopo mesi dicono di non aver ricevuto l’asilo, altri si lamentano per le cattive condizioni dei centri. In tanti, dunque, hanno deciso di tornare a casa. Si specula, in Germania: in un’agenzia, il proprietario offre la possibilità di comprare il biglietto per tornare a casa vendendo gli ultimi gioielli.

Le code per le richieste di asilo sono interminabili, durano giorni interi. I migranti si accampano sui marciapiedi, al freddo, e a volte l’illusione diventa poi delusione perché l’asilo non viene concesso. C’è chi consiglia ai propri connazionali di non tentare neanche il viaggio in Germania.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.