Se l’aereo indossa il paracadute

Cosa fare in caso di guasto aereo, quando non è possibile evitare di precipitare? La risposta a tale domanda potrebbe arrivare grazie a Tatarenko Vladimir Nikolaevich, che dopo tre anni di studio ha brevettato il progetto di un aereo con la cabina in grado di staccarsi dal resto della struttura in qualsiasi fase del volo. In caso di distacco la cabina arriverebbe in sicurezza al suolo, sia sulla terra che sul mare, grazie a dei paracadute e a degli airbag che si aprono a contatto con la superficie di atterraggio. Nel progetto si è pensato anche ai bagagli dei viaggiatori, che sono posti sotto alla cabina, così da non andare persi.

Il progetto, però, non convince tutti. Tra i punti maggiormente discussi vi è l’integrità strutturale del velivolo (viene compromessa dalla cabina staccabile?) e la sorte dei piloti.

Nikolaevich, comunque, afferma che il 95% delle persone intervistate si dichiara disposto a pagare di più per un volo provvisto di un tale sistema di sicurezza.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.