Portogallo, il governo salva Banif

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Ca-8VmtEdUc[/youtube]

Il nuovo governo socialista portoghese alla prima prova del fuoco: salvare il Banif, il Banco Internacional do Funchal. Stiamo parlando di 2,3 miliardi di euro di fondi pubblici che l’esecutivo darà al piccolo istituto di credito, che sarà ceduto al Santander dopo essere stato ripulito degli asset più problematici.

Le attività, l’attivo e il passivo del Banif saranno dunque ceduti al Banco Santander Totta per 150 milioni di euro. “Così proteggiamo i risparmi delle famiglie e delle imprese” fanno sapere dal governo, che agisce in accordo con il Banco de Portugal. Antonio Costa, primo ministro socialista, non ha nascosto che l’operazione ha “un alto costo per i contribuenti”.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.