Pranzo di Natale vegano

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=SHggAUH0ATE[/youtube]

Natale 2015 da vegani: che significa? Niente cotechino e zampone, uso smodato del seitan. Ma anche tiramisu e panettone vegano. L’intero pranzo di Natale può essere sostituito da prodotti che non contemplano la carne, le uova e tutti gli altri prodotti vietati a chi mangia esclusivamente vegano.

C’è pure chi, pur non osservando questa scrupolosa dieta, ammette: “Mangio il seitan perché è buono”. O chi è critico e dice: “Io non ho niente contro chi è vegano, ma non sa quello che si perde”. L’Italia scopre di avere un cuore animalista a tavola, quindi. E una cultura che sta cambiando: “Lo zampone è felice di non finire a tavola” dice lo chef.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.