Hollywood, ancora gap salariale

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=RzqEzA0Gr-s[/youtube]

Nel ricevere l’Oscar come miglior attrice non protagonista per l’interpretazione in Boyhood, Patricia Arquette aveva denunciato la disparità, anche salariale, tra uomini e donne negli Stati Uniti. Un problema ad Hollywood come nel resto della società.

A nove mesi di distanza dal discorso, che fu calorosamente applaudito, cosa è cambiato nella mecca del cinema americano? “Oggi l’azienda deve dimostrare che non effettua una discriminazione contro di loro” dice l’attrice durante un’intervista alla Bbc. Patricia Arquette sottolinea anche come d’altra parte oggi le aziende tendano a trovare spiegazioni apparentemente più oggettive per la disparità di salario.

Laura Proietti

Giornalista professionista, ho lavorato per carta stampata (quotidiani e settimanali), agenzie di stampa e siti internet. Ho esplorato la produzione della notizia in ogni sua sfaccettatura: come reporter e come addetta stampa. Ho spaziato nei settori più diversi: dalla cronaca all’enogastronomia, dalla politica all’economia, con un occhio particolare allo sport.