Cina, vasi sanguigni dalla stampante 3D

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Lpoi0fqQ-Ks[/youtube]

Una società cinese di biotecnologia ha annunciato di essere pronta a creare dei vasi sanguigni artificiali grazie a una stampante 3D. La biostampante sarebbe in grado di produrre 10 centimetri di vasi sanguigni in appena due minuti. Da ciò deriverebbe la possibilità di fabbricare in laboratorio interi organi umani, come il cuore.

Questa tecnologia (tanto rivoluzionaria ma ancora in una fase sperimentale) sfrutta l’inchiostro contenuto nelle cellule staminali. La vera innovazione, spiegano gli scienziati cinesi, sta nell’aver trovato il modo di mantenere vive le cellule staminali una volta creato un vaso sanguigno.

Per le prime applicazioni mediche bisognerà aspettare ancora molto; nel frattempo la ricerca in Cina come in molti altri paesi del mondo andrà avanti a ritmi sempre più accelerati.

 

 

Redazione

Corriere dell’Economia è il portale informativo che ospita articoli di interesse settoriale e territoriale per operatori economici, enti e istituzioni che desiderano comunicare ai loro pubblici i contenuti inerenti la propria attività e organizzazione.