India, ‘volare’ con un dollaro

Chi non è mai salito su un aereo, proverà il brivido di sedersi a bordo. E pazienza se quel vecchio Airbus A300, parcheggiato alla periferia di New Delhi, non decollerà mai. Il progetto, per un dollaro a persona, è stato pensato e messo in pratica da Bahadur Chand Gupta. “Ho pensato che sono milioni le persone che, in India, non possono permettersi di salire a bordo di un aereo a causa del costo del biglietti”.

Ecco, allora, le lezioni di ‘galateo del volo’: come mettersi la cintura di sicurezza, come indossare il salvagente in caso di ammaraggio. Ecco anche gli snack e i sorrisi dei tanti passeggeri, molti bambini, che si sono visti staccare davvero il biglietto e che hanno imparato a scendere dagli scivoli in caso di atterraggio d’emergenza.

Alessandro Pignatelli

Giornalista professionista e scrittore, amante della carta stampata come del mondo digitale. Ho lavorato per agenzie stampa e siti internet, imparando nel mio percorso professionale a essere tempestivo, preciso, ma anche ad approfondire con vere e proprie inchieste. Con i new media e i social, ho inserito nel mio curriculum anche concetti come SEO, keyword, motori di ricerca, posizionamento.